Il MCZ nel programma ufficiale del festival: il senso del luogo

0 Posted by - 15 Maggio 2008 - Territorio

IL SENSO DEL LUOGO
quattro momenti per una geografia emotiva


a cura del Museo Carlo Zauli

Durante i tre giorni del Festival dell’Arte Contemporanea il Museo Carlo Zauli promuove un programma di workshop gratuiti rivolti alla città con alcuni degli artisti che negli anni hanno partecipato al progetto Residenza d’Artista, curato da Daniela Lotta.
Il Senso del Luogo ha lo scopo di avvicinare i cittadini al processo creativo che sta alla base della ricerca di questi artisti e di fare di Faenza l’oggetto del loro sguardo, in modo da produrre punti di vista inediti sulla città.
Il progetto non vuole essere una mostra ma un laboratorio aperto, quattro momenti per instaurare con le persone e con i luoghi un rapporto emotivo in cui sviluppare l’incontro con gli artisti. Un modo per creare l’esperienza dell’arte contemporanea, sperimentare un atteggiamento elastico in cui artista e pubblico non siano strutturati all’interno di ruoli definiti ma si definiscano nel rapporto come parti di uno stesso processo.
I workshop sono ideati dagli artisti come diretta proiezione della propria poetica, avranno durata differente e saranno dislocati in vari luoghi del centro storico di Faenza.
Gli artisti invitati sono: David Casini, Maurizio Mercuri, Sislej Xhafa, Marco Samorè.

Programma:

VENERDÌ 23 MAGGIO

dalle ore 14.00
incontro con
SISLEJ XHAFA
luogo: partenza dal Museo Carlo Zauli

dalle ore 22.00
incontro con MARCO SAMORE’
luogo: Museo Carlo Zauli

SABATO 24 MAGGIO

dalle ore 18.00
incontro con
MAURIZIO MERCURI
luogo: Cattedrale di Faenza

dalle ore 22.30
incontro con DAVID CASINI
luogo: Museo Carlo Zauli