EROINA: Christian Frosi e Diego Perrone al MCZ

0 Posted by - 17 Novembre 2010 - Didattica

I Lunedì del Contemporaneo IV edizione
AVVENTURE NELLO SPAZIO DELL’ARTE
in collaborazione con Associazione Amici della Ceramica e del Mic
evento C/off Festival Arte Contemporanea Faenza
lunedì 22 novembre ore 21,00
EROINA
Christian Frosi | Diego Perrone
Abbiamo cercato fin dall’inizio di affrontare questo viaggio nel modo più anti retorico possibile. Non ci siamo privati del piacere fisico di attraversare luoghi meravigliosi, ma sicuramente non abbiamo cercato le parole giuste nel momento giusto. Volevamo lasciare tutto li dov’era. Quello che abbiamo visto è rimasto li. Abbiamo portato nella mostra ciò che le persone ci hanno raccontato, ciò che abbiamo visto nelle loro invenzioni e nelle loro idee.
Il livello di generosità, passione e impegno, non è solo nei più giovani, dove è quasi ovvio trovarne, ma l’abbiamo trovato anche in una fascia di artisti e curatori più maturi. Il tutto purtroppo, tranne casi eccezionali ed eroici, avviene al di fuori e ben lontano dalle accademie.
Cercavamo un titolo che avesse una forte connotazione negativa da un punto di vista sociale, per stemperare il lato patetico e di un viaggio compiuto incontrando persone giovani e meno giovani alle prese con l’arte. Eroina ci è sembrato calzare perfettamente questa esigenza evocando anche il lato oscuro dell’astrazione dal mondo, il lato oscuro delle ossessioni e delle passioni. Il lato oscuro e forse dimenticato di questo paese che andrebbe risvegliato al più presto. “Amare le persone destinate alle tue cose”, titolo della nostra prima collaborazione, che abbiamo preso da una meravigliosa “massima” poetica di Mendini, consisteva di un allineamento di oggetti, opere e collaborazioni. Abbiamo costruito una linea di una dozzina di elementi, lunga cinquanta metri, che tracciava una traiettoria. Già durante la preparazione della mostra parlavamo della possibilità di continuare questa direzione altrove. La nostra curiosità riguardo il mondo della Provincia, la nostra comune propensione al viaggio e la nostra oggettiva ignoranza riguardo svariate nuove realtà ha fatto il resto.
vai al blog per conoscere il resto della rassegna
http://museocarlozauli.blogspot.com/2010/11/tornano-i-lunedi-del-contemporaneo.html