MCZ Arteterapia: l’atto creativo come possibilità per ripartire.

0 Posted by - 28 febbraio 2018 - Arteterapia

MCZ Arteterapia
L’atto creativo come possibilità per ripartire.
Professionalità a sostegno del benessere della persona.

SABATO 10 MARZO Ore 17.00 Museo Carlo Zauli
Presentazione del nuovo dipartimento dedicato all’incontro fra arte e psicanalisi.

“La psicoanalisi è un’opportunità, un’opportunità di ripartire” J. Lacan

Il 10 marzo 2018 il Museo presenta alla cittadinanza e a terapeuti, insegnanti e professionisti del settore socio-sanitario, il nuovo Dipartimento Arteterapia.

Il progetto, nato da una intuizione di Laura Zauli, figlia dello scultore Carlo Zauli e vicepresidente dell’istituzione a lui dedicata, è coordinato da Anna Maria Taroni, arteterapeuta faentina, che ha riunito negli storici spazi che furono del noto artista, una serie di professionisti da tutta Italia, che si occupano a vario titolo della cura della persona.

Durante il pomeriggio vi sarà occasione di ascoltare, dalle voci dell’equipe di lavoro, il programma del dipartimento e le applicazioni di questa disciplina, l’Arteterapia, che in Gran Bretagna è stata ufficialmente ammessa all’interno del Servizio Sanitario Nazionale nel 1981, e i cui benefici potranno essere direttamente sperimentati partecipando, su prenotazione, ad uno dei due workshop gratuiti.

Per approfondimenti sul progetto di Arteterapia vi invitiamo a questa pagina.

PROGRAMMA

ORE 17.00 / 18.00 TALK

Relatori:
Anna Maria Taroni (Arteterapeuta e Designer)
Stefano Franchi (Avvocato)
Roberta Minischetti (Psicologa)
Francesca Nicchi (Artista, Illustratrice e Arteterapeuta)
Martina Tarlazzi (Pedagogista)
Aida Bertozzi (Ceramista, Maestra d’arte)

Ore 18.00 / 19.00 WORKSHOP

Sala della Ruota > A ME GLI OCCHI
Conduce: Francesca Nicchi – Arteterapeuta
Quale sguardo abbiamo su noi stessi? Grazie ad un semplice lavoro creativo sarà possibile indagare la percezione che abbiamo di noi.

Studio > DENTRO LA LETTERA: verso le grandi mostre
Conduce: Anna Maria Taroni – Arteterapeuta
Attraverso le lettere di Van Gogh al fratello Teho i partecipanti saranno accompagnati a toccare emozioni, ricordi fino a rielaborarle in modo poetico.

Sala Altorilievi > IMMAGINE, MOVIMENTO, PAROLE
Conducono: Martina Tarlazzi Pedagogista e Roberta Minischetti, Psicologa

Laboratorio Ceramico > FRA LE MANI DELL’ARTISTA
Conduce: Aida Bertozzi


I due workshop di introduzione all’arteterapia, destinati ad adulti, sono gratuiti e a numero chiuso.

Per prenotazioni inviare una e-mail ad annamaria@annamariataroni.it, indicando nome, cognome, professione e numero di telefono (cellulare).
Le prenotazioni verranno accolte secondo l’ordine di arrivo.
Ad iscrizione avvenuta verrà inviata una e-mail di conferma.

 

 

No comments

Leave a reply