Evgeny Antufiev a Manifesta 12

1 Posted by - 10 maggio 2018 - ceramica contemporanea

Evgeny Antufiev
When Art became part of the Landscape. Chapter I

16 Giugno 4 Novembre 2018
Museo Archeologico Regionale Antonino Salinas

“Noi siamo contemporanei di tutta l’arte che ha visto la luce e si è conservata”
Evgeny Antufiev

Siamo lieti di annunciare che il Museo Carlo Zauli è fra i partner del prossimo progetto espositivo di Evgeny Antufiev che si terrà a Palermo, al Museo Salinas, quale evento collaterale di Manifesta 12.

La ricerca di Evgeny Antufiev, in residenza al museo nell’estate 2017, si ancora a iconografie simboliche di culture arcaiche. Le superfici ossidate e/o invecchiate delle ceramiche, delle fusioni e dei legni intagliati evocano antiche scoperte e appaiono come un “dono” rinvenuto nel paesaggio divenendo parte della Natura stessa. Identità ibride, capaci di generare assonanze tra mondi e epoche differenti, filtrate dalla cultura visiva del suo paese di provenienza (la Siberia) e dalla tradizione artigianale russa nel trattamento dei materiali.

Il percorso espositivo si sviluppa al piano terra dell’edificio fino all’Agorà in cui le opere di Antufiev aprono un dialogo con i reperti e artefatti del museo.

Negli ultimi anni Antufiev ha esplorato la cultura della Magna Grecia e quella etrusca in Toscana, Lazio e Sicilia avviando un’interessante produzione di lavori in ceramica proprio in Italia – durante una residenza al Museo Zauli – sperimentando terre e cotture differenti, creando speciali patine interamente con materiali organici. Questi artefatti saranno presenti in mostra.

Le ceramiche – così come le fusioni e gli oggetti in legno intagliato – giocano con trame speciali: superfici ossidate e/o invecchiate, che evocano antiche scoperte e ci appaiono come un “dono” rinvenuto nel paesaggio, divenendo parte della Natura stessa.

L’esito formale è assolutamente unico, intrigante e labirintico: le sue opere assumono identità ibride, capaci di generare assonanze tra mondi e culture differenti, ma inevitabilmente filtrate dalla cultura visiva del suo paese di provenienza (la Siberia) oltre che dalla tradizione artigianale russa nel trattamento dei materiali.

La mostra, a cura di Giusi Diana, è organizzata dall’Assessorato Beni Culturali della Regione Sicilia, dal Museo Salinas in collaborazione con la Collezione Maramotti ed è stata inserita negli  Eventi Collaterali di Manifesta 12.

Evgeny Antufiev
When Art became part of the Landscape. Chapter I

16 Giugno 4 Novembre 2018

Museo Archeologico Regionale Antonino Salinas
Piazza Olivella – 90133 Palermo
tel. +39 091-6116805/7
poloarcheologico.pa@regione.sicilia.it

Orari di visita:
da martedì al sabato h. 9.30-18,30. Domenica e festivi: h. 9.30-13.30. Chiuso il lunedì

Biglietto d’ingresso:
3 euro (tariffa ridotta); gratuito: ragazzi al di sotto dei 18 anni di tutte le nazionalità e ogni prima domenica del mese per tutti i visitatori

Info e Prenotazioni:
tel. +39 091-7489995
www.coopculture.it

No comments

Leave a reply