Un workshop con Chiara Camoni

0 Posted by - 27 Marzo 2019 - ceramica contemporanea, Didattica

Chiara Camoni
KABIRA
14.15.16 giugno > workshop
16 giugno h 21 > apertura al pubblico

Nuovo appuntamento della collaborazione del Museo Carlo Zauli con AICC Associazione Italiana Città delle Ceramiche su progetti formativi contemporanei ed inediti pensati per i ceramisti, in particolare rivolti ai residenti delle Città della Ceramica.

Un progetto Museo Carlo Zauli
con il sostegno e la collaborazione di
AiCC – Associazione Italiana Città della Ceramica
Buongiorno Ceramica

Chiara Camoni ospite dei laboratori che furono di Carlo Zauli, dal 2002 teatro di sperimentazioni ceramiche promosse dal museo a lui intitolato attraverso residenze con artisti contemporanei internazionali, e rappresentano il luogo ideale e naturale sul territorio per creare incontri ed esperienze, generare idee innovative, approfondire temi attuali legati al mestiere del ceramista.

Dopo i workshop con Paolo Polloniato, Silvia Celeste Calcagno, e Francesco Simeti, il nuovo protagonista del progetto è Chiara Camoni, che conduce i partecipanti fra approfondimenti sulla scultura, letture, e la costruzione collettiva, con la terra nera che utilizzava Zauli, di un cavallo in ceramica, oggetto della mostra finale di ottobre, che chiude le residenze 2019.

Kabira era un cavallo bianco.
Ma era anche la mia relazione con l’inconscio che veniva a galla.
Kabira era giù nel campo e su nei miei sogni.
Era la mia incapacità.
La mia determinazione.
La frustrazione.
Era un drago.
Era la paura e l’incanto.
Era il ribaltamento delle convinzioni.

Durante il workshop si alterneranno momenti pratici e momenti teorici. Saremo accompagnati da alcuni testi che costituiranno le coordinate all’interno delle quali si svilupperà l’azione delle mani.

Dopo le reciproche presentazioni, affronteremo il tema del tabù in arte. Parleremo del soggetto in scultura, delle pratiche collettive e dei saperi condivisi. Dei pieni e dei vuoti, delle zone oscure.

Leggeremo brani tratti da Il maestro ignorante di Jacques Ranciére, La scultura lingua morta di Arturo Martini, Reincantare il mondo di Silvia Federici e da altri libri ancora.

Lavoreremo con la creta nera proveniente dal Belgio messa a disposizione dal Museo Zauli, conservata nei locali sotterranei.

Il lavoro individuale confluirà in un progetto collettivo.

Faremo forse un grande cavallo nero.


INFO WORKSHOP 

docente: Chiara Camoni
introduzione: Matteo Zauli
periodo: 14.15.16 giugno 2019
target: ceramisti
luogo: laboratori del Museo Carlo Zauli, Via Croce 6
oggetto realizzato: scultura collettiva presentata nella mostra finale di Chiara Camoni, ed eventuale piccolo oggetto individuale realizzato nella medesima terra nera, da ritirare in occasione della mostra finale di ottobre.

PROGRAMMA

Venerdì 14 Giugno:
h 11.00 / 13.30 – 14.30 / 18.30
– introduzione Matteo Zauli
– visita al Museo Carlo Zauli
– presentazioni del docente e dei partecipanti
– inizio lavori

Sabato 15 Giugno: 
h 10.30 / 13.30 – 14.30 / 18.00
– uscita per sessione di disegno, copia dal vero
– preparazione di test sperimentali per la smaltatura
– lavoro collettivo e individuale alternando momenti pratici a momenti teorici

Domenica 16 Giugno:
h 10.30 / 13.30 – 14.30 / 18.00
– lavoro collettivo e individuale alternando momenti pratici a momenti teorici
dalle h 21.00 apertura del laboratorio al pubblico

Il programma e gli orari possono subire piccole variazioni a seconda delle esigenze e dello svolgersi del workshop. 

Quota di partecipazione
: € 80 + iva
Gratuito  per i partecipanti ceramisti residenti o in attività presso le città membre di AICC
Gratuito per gli studenti di ISIA e ITS Corso di Tecnico superiore per sostenibilità, sviluppo, design del prodotto ceramico di Faenza
Riduzione 30% per iscrizioni entro il 15.5 e per partecipanti under 30.
Termine ultimo iscrizioni 7 giugno 2019.

la tariffa include:
– materiali (terra, cotture)
– MCZ kit (attestato partecipazione, catalogo edito da MCZ, eventuale dispensa)
– segnalazioni di convenzioni su pernottamenti e pasti

Per informazioni e prenotazioni scrivi a museocarlozauli@gmail.com.

 


Chiara Camoni (1974) vive a lavora a Fabbiano, in Alta Versilia. Diplomata in Scultura all’Accademia di Belle Arti di Brera, lavora per alcuni anni con l’Istituto per la Diffusione delle Scienze Naturali di Napoli. Insieme ad altri artisti fonda il Magra – Museo d’Arte contemporanea di Granara. Con Cecilia Canziani sta sviluppando il ciclo di seminari La Giusta Misura, avviato presso le Murate Progetti Arte Contemporanea di Firenze.

Tra le mostre recenti: Vetrine di Libertà, a cura di Francesca Pasini, Fabbrica del Vapore, Milano; Prospettiva Arte Contemporanea, Gallerie d’Italia, Milano; Zinzec, con Anna Barham, a cura di Caterina Avataneo, Arcade Gallery, Londra (2019); La Vita Materiale. Otto stanze, otto storie, a cura di Marina Dacci, Palazzo da Mosto, Reggio Emilia; Il disegno del disegno, a cura di Saretto Cincinelli, Museo Novecento, Firenze, Sisters, MIMA – Middlesbrough Institute of Modern Art, Middlesbrough; About a Vase, a cura di Matteo Zauli, Palazzo Podestarile, Montelupo Fiorentino, Firenze; 10 Years of Love, SpazioA, Pistoia; AA VV – Del tempo lineare e del tempo ciclico, ovvero della Storia e della Natura, Centro Arti Plastiche, Carrara; A forest, Arcade Gallery, London (2018).