VISITE GUIDATE E LIBERE AL MCZ

0 Posted by - 5 Febbraio 2020 - Didattica

VISITE GUIDATE E LIBERE AL MCZ

La nostra esperienza e i nostri racconti renderanno
le visite guidate al MCZ un momento culturale unico e irripetibile.

Sono possibili percorsi guidati o liberi
sia alla COLLEZIONE CARLO ZAULI che alla COLLEZIONE CONTEMPORANEA.

Orari di apertura del Museo Carlo Zauli:
MARTEDÍ e GIOVEDI’ dalle 14.00 alle 17.00
MERCOLEDI’, VENERDI’ e SABATO dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 18.00 in giorni da concordare
oltre ad aperture straordinarie in occasione di tutti gli eventi.

AVVISO
In merito alle misure di contenimento per la prevenzione dal contagio da coronavirus,
il Museo Carlo Zauli riapre al pubblico con le seguenti modalità:

visite libere o con guida SOLO SU PRENOTAZIONE negli orari
martedì e giovedì dalle 14,00 alle 17,00
mercoledì, venerdì e sabato dalle 10,00 alle 13,00

Accesso consentito ad un massimo di 5 persone

 

Tariffe
INTERO  € 6,00
RIDOTTO € 3,00
+ VISITA GUIDATA € 4,00
Visite guidate solo su appuntamento;
in lingua straniera e per i gruppi con tariffe da concordare

Per informazioni e prenotazioni
Sabina Orlandi 338 4580463
Monica Semprini 333 8511042
museocarlozauli@gmail.com

 


VISITA ALLA COLLEZIONE CARLO ZAULI

La collezione dedicata allo scultore faentino si snoda in un percorso espositivo antologico diviso in sezioni che ne evidenziano l’attitudine alla sperimentazione. Dallo Zauli più essenzialmente “ceramista” dei primi anni Cinquanta, con le opere oggettuali di gusto arcaico e primitivista, alle ultime ricerche scultoree dei tardi anni Ottanta.
Tale percorso si articola in una serie di sale espositive, ma comprende anche il giardino interno, i vecchi laboratori, lasciati al loro stato originario e tuttora luogo di lavoro, e le cantine adibite a magazzini per le terre.
E’ presente anche una sala dedicata alla progettazione industriale di piastrelle, in un allestimento in collaborazione con Rolando Giovannini, che ripercorre la vicenda dello Zauli designer per l’azienda di piastrelle La Faenza, di cui Zauli è stato direttore artistico.

Per visionare alcuni lavori in collezione vi invitiamo a questo link.

LA COLLEZIONE CONTEMPORANEA

Il museo conserva una collezione di opere realizzate all’interno dei propri laboratori, costruita in questi anni attraverso gli incontri con gli artisti contemporanei e il materiale della tradizione locale, la ceramica.
Nata nel 2004 con la donazione di Mathieu Mercier, è andata espandendosi ogni anno con nomi altrettanto prestigiosi, ma anche con pezzi di giovani artisti, ed è in continuo divenire, in un insieme di lavori estremamente eterogenei, a testimoniare la versatilità che anche un materiale così tradizionale come la ceramica acquista nell’incontro con la contemporaneità.

Per ragioni di spazio la collezione è allestita ed esposta al pubblico solo in parte.

Puoi visionare l’intera collezione su Flickr.